galileo2001.it - 2_800x600
Web

Velocità di connessione pc, smartphone e tablet

Il vostro vecchio router ancora funziona bene e, quindi, perché cambiarlo? L’unica pecca è la velocità di connessione. Da qualche giorno vi siete accorti che il dispositivo che usate… apre le pagine web con difficoltà: l’ultima volta che vi siete connessi, il pc ha impiegato ben 40 secondi per aprire una home page.

La home page del vostro giornale on-line preferito, che tutti i giorni consultate per tenervi aggiornati ed informati. Oppure, l’ultima canzone che avete scaricato legalmente ha impiegato ben 2 ore.

Al che vi siete chiesti se lo stesso discorso valga per quando giocate al vostro videogioco online preferito. Avete verificato e vi siete accorti che, effettivamente, il computer lagga costantemente mentre giocate. Giocare con un computer (o con qualsiasi altro dispositivo) che scarica dati lentamente è una vera e propria tortura e, probabilmente, sarebbe meglio non giocare affatto.

Ma a cosa è dovuta principalmente questa mancanza di potenza della connessione? E’ un problema dovuto al dispositivo che si sta utilizzando? Oppure dipende dall’ISP (Internet Service Provider) ?

La risposta a queste domande può essere trovata eseguendo uno speed test adsl , collegandosi al sito www.testvelocita.it . Questa applicazione online permette di monitorare numerosi parametri che riguardano la velocità di connessione internet di qualsiasi dispositivo.

Velocità di download, upload, ping e jitter da tablet e smartphone

Il sito che abbiamo citato sopra permette di effettuare una scansione della propria velocità di connessione nel caso in cui si sia connessi da PC, ma anche da Smartphone, Tablet, Mac, I-Pad. Ma quali parametri andrà ad analizzare lo speed test di testvelocità.it? E, soprattutto, come funziona?

Partiamo con ordine. I dati che ci verranno forniti dall’applicazione, dopo aver avviato la scansione della velocità, saranno la velocità di download, upload, ping e jitter.

La velocità di download quantifica il tempo impiegato dal dispositivo a scaricare un file dalla rete; quella di upload, viceversa, il tempo che impiega il dispositivo a caricare un contenuto in rete. Il ping ed il jitter sono accomunati dal fatto che il primo definisce il tempo in millisecondi che il dispositivo impiega ad ottenere una risposta dal server ed il secondo non è altro che una sorta di comparazione tra differenti misurazioni del ping (indica, quindi, la stabilità della connessione internet).

Quale connessione è più performante tra quella in fibra ottica e ADSL

In termini di performance anche i non addetti del settore sapranno che una connessione in fibra ottica è sicuramente migliore di una con ADSL. Questa affermazione può essere confermata eseguendo uno speed test adsl. Effettuando prima una scansione della velocità di connessione collegandoci con ADSL, poi connettendoci con una connessione in fibra avremo la conferma di quello che abbiamo appena affermato.

La scelta, poi, di collegarsi con fibra ottica o con ADSL verterà sull’utilizzo che dovremo fare del dispositivo in uso. In parole povere, se il nostro dispositivo viene utilizzato principalmente per attività basilari, che non necessitano di grande potenza di connessione, allora andrà bene anche una connessione ADSL. Il problema però si pone sempre più spesso nel 2018 (e sicuramente negli anni a venire) poiché, esemplificando: supponiamo di aver acceso il nostro pc o smartphone Android e di essersi connessi ad internet; sicuramente ci saremo accorti che la maggior parte dei siti web ai quali ci connettiamo sono siti con plug-in, pop up, pubblicità, immagini e tutto ciò che può rallentare notevolmente la velocità di connessione. E’ per questa ragione che se si opta per un computer performante, magari perché lo si deve utilizzare per lavoro: la scelta ottimale è quella di abbonarsi ad una promozione che permette di connettersi con la fibra ottica. E di queste promozioni oggi ne esistono moltissime.

Articoli correlati