Curiosità

Packaging per il settore alimentare

Polistirolo dai mille usi, ottimo alleato della grande e della piccola distribuzione. Presente in ogni casa, utilizzato anche per le spedizioni. Cibo fresco ed involucri riciclabili, polistirolo alleato dell’ambiente.

Se c’è una cosa alla quale gli italiani non sanno rinunciare è sicuramente il buon cibo. Il bel paese offre una cucina invidiabile in tutto il mondo, con i piatti caratterizzanti ogni regione che influiscono notevolmente sulla scelta della meta da visitare. Le continue innovazioni, hanno finalmente permesso di inviare prodotti tipici, anche di genere da consumare fresco, in ogni parte della nazione. 

Contenitori termici in polistirolo:

Se si pensa alle mense, la prima cosa che viene in mente è che il cibo si porta confezionato e chiuso ermeticamente dal luogo dove viene preparato (come accade anche per alcune ditte di catering) ad un altro: ebbene, il modo per spedire il cibo si basa sulla stessa procedura. Come possiamo vedere sul sito www.poliplast.it, i contenitori termici in polistirolo espanso sono indicati per il trasporto di cibi e soprattutto garantiscono di mantenere constante la temperatura evitando quindi gli sbalzi termici. I contenitori possono essere con spessore e colore diverso, che sta ad indicare l’utilizzo al quale il contenitore è destinato (se può essere riutilizzato o no). I contenitori termici in polistirolo sono conformi alle normative igienico sanitarie vigenti.

Ordinare cibo da asporto: perché?

Il servizio take away, sempre più richiesto dai clienti si adatta perfettamente ai ritmi frenetici della quotidianità, nella quale molte persone si trovano costrette a scegliere una pausa pranzo veloce e facile da portare via, evitando i tempi più dilatati di un pasto al ristorante. Altra gente decide invece di ordinare il cibo da portare a casa per una questione di comodità. Il servizio take away dunque è in continua crescita.

Come si ordina?

Effettuando una semplice telefonata si può avere senza uscire di casa il cibo che più si preferisce. Che si tratti di gelato, primi, secondi o anche di un semplice caffè si riceverà a casa una scatola di polistirolo, chiusa a pressione, che protegge il cibo ed evita dispersioni termiche.

Contenitori in polistirolo nella grande distribuzione

L’utilizzo di scatole in polistirolo non si limita soltanto ai ristoranti, fast food e locali bensì trova largo impiego anche nella distribuzione all’ ingrosso e al dettaglio dei più disparati generi alimentare. Un settore in cui le caratteristiche (sia a livello tecnico, sia a livello economico) delle scatole in polistirolo risultano essere insostituibili è quello dei latticini freschi.

Settore caseario, gran utilizzatore di scatole in polistirolo

I latticini sono un’alimento presente quotidianamente sulle tavole di gran parte degli italiani. La grande varietà di mozzarelle, burrate, stracciate, etc. Necessita di mantenere la freschezza, la bontà e l’integrità con le quali nascono quando vengono prodotte. Il packaging in polistirolo è perfetto per ricoprire questo ruolo: gli alimenti, una volta dentro, sono al sicuro da sbalzi termici che determinano l’avaria del prodotto grazie alla chiusura ad incastro dello scatolo nessun agente esterno può influire sulla loro conservazione.

Pesci in scatole…di polistirolo!

Pescherie e mercati del pesce utilizzano per trasportare e vendere il prodotto ittico grosse scatole di polistirolo piene di ghiaccio, in grado di mantenere la freschezza del pesce appena pescato durante la vendita.

Altri settori che utilizzano le scatole in polistirolo

Oltre a quello caseario e ittico, vi sono altri settori che utilizzano questo tipo di packaging ad esempio il settore ortofrutticolo per il trasporto della frutta e della verdura fresca e le macellerie per la distribuzione e la messa in vendita dei prodotti, inseriscono la carne in vaschette di polistirolo che ne preserva la freschezza.

Articoli correlati