arrows-2034028_1920_800x600
Web

Le sfide del marketing assicurativo   

Le assicurazioni cambiano, il mercato digitale si amplia, le sfide per gli assicuratori si fanno più dure. In un contesto dove si ha a che fare con una concorrenza spietata, dove i broker assicurativo sono quasi sostituiti dalla comparazione online, dove i clienti sono sempre più consapevoli ed informati, le sfide per il mercato ed il marketing assicurativo, come ci spiega Daniele Zanini, esperto di marketing delle assicurazioni, si fanno più intense. 

Clienti autonomi, che hanno a disposizione più conoscenze e più dati, più veloci grazie ad internet, offrono nuove sfide al settore.

Fidelizzare il cliente

 La vera sfida del marketing assicurativo, oggi come oggi, è quella della fidelizzazione del cliente. Per farlo, bisogna imparare a conquistarne la fiducia proponendo prodotti di qualità e che possano essere davvero utili nella vita di ogni giorno. La tecnologia ha cambiato notevolmente il rapporto fra clienti e compagnie assicurative, e può farlo ancora (in meglio).

In particolare, oltre ad usare internet come strumento di comparazione delle polizze per la riduzione dei costi, i clienti possono imparare ad usare internet anche per il miglioramento della qualità della vita e per migliorare la sensazione di sicurezza in casa, grazie proprio alle compagnie assicurative. Basti pensare, qualche esempio per tutti, ai sistemi di sicurezza ed alle polizze sulla casa, alla possibilità di personalizzare al massimo le polizze per ottenere un prodotto che sia consono alle proprie esigenze, al miglioramento della sicurezza in casa e all’implementazione della domotica per farlo. 

Essere vicini al cliente, nell’era della tecnologia, significa metterlo al centro di tutte le esperienze e del processo. Oggi, bisogna rendersene conto, ogni compagnia assicurativa ha a che fare con dei clienti molto più informati, molto più pronti ai cambiamenti e capaci di gestire da soli la comparazione delle offerte grazie al web.

Il cliente sceglie, decide autonomamente, è sempre meno influenzabile sotto questo punto di vista. Vale davvero la pena di investire del denaro per cercare di proporre al cliente un servizio che sia effettivamente adeguato alle sue esigenze ed alle sue necessità, predisporre dei siti che siano veramente user-friendly, aumentare gli indici e la qualità della customer experience per ottenere clienti soddisfatti. 

 Un cliente che sia veramente soddisfatto del servizio unico e personalizzato che la sua compagnia assicurativa gli offre è un cliente che ritornerà e che non cambierà compagnia al termine del contratto. Occorre investire sotto questo punto di vista e seguire bene il cliente.