Casa

È vero che le case prefabbricate in legno sono antisismiche? La parola agli esperti

La vera soluzione è casa in legno o calcestruzzo? Gli esperti cercano di spiegare il motivo perché una casa prefabbricata in legno possa essere differente sotto il piano sismico, di una in calcestruzzo.

In tutte le regioni italiane la legge impone una costruzione di case con requisiti anti sismici precisi e imperativi. Ma quali sono e la casa prefabbricata in legno è veramente la soluzione migliore?

Cosa vuol dire casa antisismica?

Tutti gli italiani conoscono bene il termine antisismico, ovvero la capacità di resistere ad ogni tipologia di scossa di terremoto limitando i suoi effetti devastanti. Come accennato, la legge italiana parla chiaro e tutte le abitazioni devono rispondere a requisiti importanti per diventare abitabili.

Una casa antisismica viene studiata, concepita e progettata mettendo in conto quelli che potrebbero essere gli effetti di un terremoto sulla struttura. Cosa significa? Il suo compito principale è quello di dissipare l’energia violenta del sisma senza che la struttura subisca delle variazioni o abbia un cedimento (immediato o posticipato). I professionisti del settore seguono quindi non solo il volere del cliente ma anche il rispetto delle rigide norme con scelta dei materiali più corretti e disegno strutturale. I criteri di sicurezza devono essere seguiti alla lettera e concretizzarsi in caso di terremoto.

Alcuni materiali facilitano la progettazione nonché costruzione di un edificio sicuro e affidabile, durevole nel tempo.

La casa prefabbricata in legno è antisismica?

Tenendo conto che sia indispensabile documentarsi prima dell’acquisto di una casa prefabbricata, ecco che la domanda nasce spontanea: ma è sicura anche in caso di terremoto?

Il materiale protagonista è il legno, leggero e maneggevole completamente diverso dal calcestruzzo usato per le abitazioni standard. La massa di legno è minore del calcestruzzo impiegato in una casa.

Cosa vuol dire? Per chi progetta è indispensabile che ci sia un rapporto equilibrato tra forze esterne che attaccano la struttura e intensità del terremoto. Le case prefabbricate in legno hanno un rapporto molto alto nonostante siano più leggere: per ottenere il medesimo risultato con il calcestruzzo bisognerebbe costruire una struttura con un peso 5 volte maggiore.

Ma è bene evidenziare un particolare, ovvero che non è il legno ad essere antisismico bensì la struttura come viene costruita e che rispetta maggiormente i requisiti richiesti dalla legge in essere.

Per questo motivo non è corretto sostenere che una casa di legno sia antisismica maggiormente di una in cemento, perché entrambe rispettano le norme. Che sia in legno oppure in calcestruzzo una casa deve avere la possibilità di contenere la forza e gli effetti più o meno gravi.

Perché una casa prefabbricata in legno è considerata maggiormente antisismica? Gli esperti sottolineano il processo di messa in sicurezza, infatti risulta essere molto più facile rendere questa soluzione sicura al contrario di una tradizionale essendo il materiale di impiego più leggero.

La casa in legno non è solo una abitazione sicura in caso di terremoto ma anche ecologica, con soluzioni personalizzate adatte ad ogni tipologia di utente.  Oggi la loro costruzione viene studiata nei minimi particolari, conferendo anche una caratteristica per l’isolamento acustico e per mantenere la giusta temperatura interna, eliminando l’umidità.