depuratore-acqua-per-la-casa-2
Casa

Depuratori ad osmosi inversa quanto costano?

I depuratori ad osmosi inversa sono dei prodotti che vengono utilizzati in casa, a supporto in cucina per ottenere acqua più potabile e dolce anche se è del rubinetto.

L’acqua del rubinetto è sempre potabile salvo indicazioni contrarie, tuttavia il passaggio attraverso molte tubature fa sì che l’acqua possa assumere un sapore meno dolce o che possa portare delle particelle di materia o impurità. In questi casi i depuratori d’acqua a osmosi inversa sono la soluzione perfetta per purificare l’acqua da tutti i contenuti pericolosi per la salute o che danno al liquido un sapore sgradevole.

I depuratori ad osmosi inversa fanno sì che l’acqua passi attraverso la membrana semi-permeabile e che così si depuri dal contenuto salino e dalle impurità. Questo consente di avere un’acqua pulita e saporita in casa, dolce ed ideale per tutti gli usi alimentari, igienici e di cucina.

I depuratori ad osmosi inversa sono quindi la soluzione ideale per chi sia alla ricerca di un prodotto affidabile per la purificazione dell’acqua in casa (ma anche nelle attività e nei ristoranti).

Ma quanto costano i filtri ad osmosi inversa? I prezzi possono essere diversi a seconda del modello e ogni modello cambia le sue caratteristiche a seconda anche della tipologia di membrana osmotica.

Prezzo del depuratore ad osmosi inversa

Il costo del depuratore ad osmosi inversa quindi dipende molto dalle caratteristiche tecniche della membrana che possono essere molto diverse da modello a modello.

I prezzi possono variare dai 1000 ai 2.500 euro a seconda delle caratteristiche, ma anche a seconda della presenza di ulteriori funzioni come per esempio la gasatura dell’acqua o la sua refrigerazione, tutte opzioni che ovviamente fanno lievitare il costo del depuratore ad osmosi inversa.

Anche la stessa forma e conformazione del rubinetto di casa, però, ha un impatto sul prezzo del depuratore. Alcuni depuratori hanno rubinetti ad una via, a tre vie e così dicendo e la scelta dipende dallo spazio della cucina e anche dal budget di riferimento.

In genere il rubinetto ad una via viene utilizzato a fianco del lavandino per ottenere acqua naturale a temperatura ambiente.

Il rubinetto a tre vie permette di erogare anche acqua refrigerata ed acqua fredda. Quello a cinque vie permette di avere acqua non depurata a temperatura ambiente, acqua non depurata calda, acqua depurata fredda e refrigerata, acqua naturale a temperatura ambiente. La scelta dipende ovviamente da quanto spazio si abbia in cucina e dalle esigenze. I prezzi variano quindi notevolmente da un modello di filtro ad osmosi inversa all’altro, comunque bisogna sempre tenere conto che dietro una cifra eccessivamente bassa ci potrebbe essere ben altro che un risparmio: si deve valutare bene il pro ed i contro della scelta e del prezzo e non pensare che costo mini significhi sempre grande occasione. I depuratori a poche centina di euro infatti in genere provengono dal mercato cinese e sono prodotti di scarsa qualità che non filtrano a dovere l’acqua. Per la scelta del filtro ad osmosi inversa è anche importante che i materiali stessi siano di qualità e che la membrana duri nel tempo: ma un prodotto da pochi soldi non può certo assicurare circa questi aspetti. La carenza totale di certificazioni reali del depuratore ad osmosi inversa potrebbe essere una spia di allarme; dato che il prodotto in questione tratta l’acqua che tu e la tua famiglia berrete ogni giorno, è meglio andare sul sicuro. Il depuratore deve essere ben funzionante e filtrare e pulire l’acqua ma deve anche essere sicuro, cioè non contenere a sua volta metalli o prodotti dannosi che potrebbe lasciare in acqua.