carta-di-credito-online-660x330_800x400
Economia e Finanza

Come funziona la carta di credito per i privati

La carta di credito, nota anche come “moneta elettronica“, è uno degli strumenti di pagamento più utilizzati in tutto il mondo, sia dai privati che dalle aziende.

È diffusissima perché comoda, pratica e indispensabile per effettuare acquisti su internet: vediamo come funziona questo diffusissimo sistema di pagamento, in particolare per i privati.

La carta di credito permette di effettuare versamenti senza l’utilizzo di denaro contante, tramite addebito sul conto corrente in via posticipata. Pertanto, a differenza del classico bancomat, con la carta di credito l’importo non sarà immediatamente addebitato sul conto corrente del titolare, bensì verrà scalato a metà del mese seguente (o, se richiesto, può essere rateizzato).

Ciascuna carta riporta le generalità del titolare, il numero di riconoscimento (16 cifre che identificano la carta) e la data di scadenza. Sul retro è inoltre presente un codice di sicurezza, noto come codice CCV2, che viene utilizzato come verifica per effettuare i pagamenti online.

Considerando queste sue caratteristiche, è facilmente intuibile il principio su cui si basa l’utilizzo di questo sistema di pagamento: la carta è collegata ad una posizione aperta presso una banca, solitamente un conto corrente, in relazione al quale è previsto un massimale di spesa che non può essere superato. Il totale dovuto verrà rimborsato alla banca solo in un momento successivo, maggiorato di un piccolo tasso di interesse.

Utilizzare una carta di credito è semplicissimo: qualora si desideri acquistare presso uno store fisico, è sufficiente inserire la carta nel POS, il quale si collegherà al circuito di riferimento e registrerà l’avvenuto pagamento.

Qualora si desideri acquistare online, invece, basta inserire negli appositi spazi tutti i riferimenti della carta necessari al pagamento (titolare, numero di identificazione, data di scadenza e codice di sicurezza). È inoltre possibile utilizzare la carta per gli acquisti da remoto tramite circuito PayPal o altri circuiti virtuali, semplificando in questo modo tutte le procedure di pagamento.

Infine, la carta può essere utilizzata per effettuare prelievi di denaro contante presso tutti gli sportelli che accettano il circuito di riferimento della carta stessa.

Tutti i vantaggi della carta di credito

La carta di credito ha moltissimi punti di forza: innanzitutto, consente di non portare sempre con sé grandi quantità di denaro contante e ciò permette, in un certo senso, di tutelarsi da eventuali furti.

In secondo luogo, rende possibile effettuare acquisti da remoto in tutta tranquillità e in sicurezza, dal momento che ogni movimento sulla carta può essere monitorato in tempo reale.

Rende inoltre molto più pratici i pagamenti all’estero, senza essere costretti a cambiare denaro contante o effettuare prelievi in valuta locale e, nei paesi extra UE, senza costi aggiuntivi.

Ulteriore pro dell’utilizzo della carta di credito è che moltissimi servizi (come il noleggio delle auto, la prenotazione di alberghi o altri esercizi), risultano essere vincolati al possesso di una carta di credito.

In altre parole, non sempre è possibile prenotare alcune tipologie di operazioni senza essere titolari di tale strumento di pagamento, che è anche sinonimo di garanzia per il fornitore. Inoltre, se si utilizza una carta di credito, si tiene automaticamente traccia di ogni pagamento effettuato: questo significa che si può tenere sotto controllo tutte le spese e, in senso più ampio, si evita l’evasione fiscale.

Contrariamente a quanto si può pensare, usare una carta di credito come strumento di pagamento per i propri acquisti è estremamente sicuro. Sono molti, infatti, coloro che ritengono che la moneta elettronica sia molto meno affidabile rispetto all’uso dei contanti, ma le cose sono esattamente all’opposto.

La carta di credito offre tutta una serie di garanzie efficaci contro il rischio di furti, e che consentono al titolare di tutelarsi da gravi danni economici. Per esempio, è possibile attivare il servizio SMS, grazie al quale si riceve un avviso direttamente sul cellulare ogni qual volta la carta viene utilizzata.

In caso di movimenti non autorizzati dal titolare, infine, quest’ultimo può immediatamente bloccare la carta e contestare il pagamento.

Per maggiori informazioni e dettagli tecnici visitare: https://www.dinersclub.it/carte-di-credito-privati/

Articoli correlati