Viaggi e Vacanze

Guide per visitare il Veneto

Il turismo non è fatto solo di monumenti e città, di itinerari preimpostati e di soggiorni rilassanti.

Capita sempre quel momento di “buco” nel quale il turista decide di andare ad esplorare autonomamente la zona, affidandosi al sentito dire, a qualche recensione online o anche semplicemente alla propria fortuna (“andiamo di qua, qualcosa troveremo”).

C’è anche da dire che gli enti turistici e le associazioni territoriali stanno aprendo gli occhi su questa forma di turismo più dispersivo ma forse più genuino, come in Veneto, dove la città di Treviso, che da sempre è vissuta all’ombra della vicina e ben più celebre Venezia, ha registrato un incremento del  turismo senza precedenti, negli ultimi anni, quindi, a quanto pare, la gente sta progressivamente ampliando i propri interessi per quanto riguarda le vacanze, e di conseguenza le realtà operanti sul territorio, per quanto concerne questo campo, si stanno già adeguando.

Ma andiamo a vedere qualche esempio.

Per cominciare il Consorzio per la Promozione Turistica Marca Treviso (www.marcatreviso.it) offre all’interno del suo sito internet una serie di servizi, itinerari, idee vecanza suddivise per tipologia, dal turismo enogastronomico a quello fluviale, da quello storico a quello più prettamente naturalistico e così via, fino ad arrivare ad una lista dettagliata di eventi sul territorio.

Insomma, un vademecum istituzionale assolutamente indicato per chi vuole pianificare un soggiorno nella Marca Trevigiana.

Un servizio differente è invece offerto da Veneto Club (www.venetoclub.it), all’interno del quale, oltre a degli interessanti articoli concernenti il Veneto, i suoi luoghi, i suoi eventi e delle indicazioni su dove mangiare, bere e dormire, ed addirittura uno sguardo sulle realtà emergenti in campo musicale ed artistico, troviamo una lista dei comuni del veneto, in due lingue, contenenti dati interessanti quali i percorsi naturalistici, dei cenni storici e addirittura la lista delle farmacie disponibili, di modo sia da generare un’attrattiva alternativa per tutti coloro che volessero esplorare il veneto, ma anche come compagno fidato per una scampagnata improvvisata, che fornisca delle informazioni chiare e di facile lettura sul comune nel quale attualmente ci si trova.