Il giorno 8 marzo 2016 alle ore 11.00 presso la Facoltà di Fisica – Edificio Marconi – Università “Sapienza” Piazzale Aldo Moro, 7 – Roma – si è riunita, in seconda convocazione, l’Assemblea degli Associati dell’Associazione Galileo 2001.

Sono presenti in proprio o per delega i seguenti Associati:

  • Belloni Lanfranco (delega Rosati)

  • Caporale Cinzia (delega Ricci)

  • Console Camprini Patrizio

  • Di Paola Maurizio (delega Rosati)

  • Habel Roberto

  • Pallottino Giovanni Vittorio

  • Quercia Piero

  • Quartieri Giuseppe

  • Ricci Marco (delega Pallottino)

  • Ricci Renato Angelo

  • Rosati Angela

  • Saraceno Paolo

  • Taglioni Alberto (delega Valli)

  • Tirelli Umberto (delega Ricci)

  • Trenta Giorgio (delega Ricci)

  • Vacca Roberto

  • Valli Giulio


È inoltre presente il Dr. Gianluca Romiti, Presidente del Collegio dei Revisori dei Conti.
Assume la presidenza dell’Assemblea, ai sensi del vigente statuto sociale il Prof. Renato Angelo Ricci, verbalizza la Dr.a Angela Rosati.
Il Presidente constatato che l’Assemblea è stata regolarmente convocata mediante avviso spedito per posto elettronica ai soci in data 17 febbraio 2016 (così come previsto dall’art. 8, comma 4 dello Statuto contenente l’Ordine del Giorno, l’ora e il luogo della riunione) e che il numero degli associati presenti in proprio e per delega è 17, come da foglio di presenze allegato agli atti dell’Assemblea, dichiara l’Assemblea validamente costituita e atta a deliberare sul seguente:


ORDINE DEL GIORNO


  • Proposta di scioglimento dell’Associazione senza nomina del liquidatore

  • Approvazione del Bilancio al 31 dicembre 2015

  • Approvazione del Bilancio Finale all’8 marzo 2016

  • Destinazione del patrimonio residuo dell’Associazione

  • Proposte relative al mantenimento delle ragioni del Movimento Galileo 2001 e suggerimenti in merito


L’ordine del giorno è approvato all’unanimità dai presenti.

  • Proposta di scioglimento dell’Associazione



Il Presidente ricorda brevemente la storia dell’Associazione Galileo 2001 della quale i soci devono essere orgogliosi perché espressione di coerenza e soprattutto di “
libertà e dignità “, come sta scritto nell’indicazione della missione di Galileo 2001. Attività e iniziative condotte con pochissimi mezzi finanziari e organizzativi (prezzo pagato alla nostra completa indipendenza), che però qualche risonanza e qualche successo l’hanno avuto.Ricorda quanto dichiarato all’Assemblea ordinaria del 4 marzo 2015 in particolare il mutamento del contesto socio-poltico e culturale che rende difficile la sopravvivenza organizzativa di Associazioni completamente libere e indipendenti come Galileo 2001, fermo restando il desiderio e forse la necessità e il dovere morale di restare insieme a difendere ed esprimere certi valori che erano e sono ancora alla base di Galileo 2001.Pertanto un’Associazione formalmente intesa, con vincoli formali e obblighi di legge non ha più senso e non produce attrazioni di sorta.
Lo scioglimento libera gli ex-associati da ogni vincolo formale e adempimento legale, fino ad oggi assicurati dagli organi di Presidenza e Segreteria e dal Consiglio Direttivo
che oggi si presentano quindi formalmente dimissionari.

Al termine della discussione i presenti si dichiarano pienamente d’accordo con quanto prospettato e, con voto unanime, viene deliberato lo scioglimento diretto dell’Associazione in deroga a quanto stabilito dallo Statuto ai sensi dell’art. 18, commi 2 e 3, in cui si richiama alla nomina di un liquidatore che realizzi l’attivo e regoli il passivo dell’Associazione.
Il Presidente del Collegio dei Revisori dei Conti comunica che non vi è presente alcun attivo da realizzare e quindi non ritiene necessario nominare alcun liquidatore che ottemperi al compimento di operazioni finanziarie non ancora assolte.



  • Approvazione del Bilancio al 31 dicembre 2015


Dopo l’illustrazione da parte del Presidente del Collegio dei Revisori, Dr. Romiti, della relazione del Collegio (nn. di pagg. progressivo da ….. a ….) e la presentazione del bilancio al 31 dicembre 2015 (nn. di pagg. progressivo da ….. a …..), l’Assemblea lo approva all’unanimità.



  • Approvazione del Bilancio Finale all’8 marzo 2016


Il Presidente del Collegio dei Revisori presenta il bilancio finale dal quale si evince che non è presente alcun avanzo ed alcun residuo di cassa.

Dopo ampia discussione l’Assemblea approva all’unanimità il Bilancio Finale e i relativi documenti che lo compongono (nn. di pagg. progressivo da …… a ……).


  • Destinazione del patrimonio residuo dell’Associazione


Il Presidente ricorda che ai sensi dell’art. 5, comma 4 della Legge 266/91 e come sancito dall’art. 18, comma 1 dello Statuto, l’Associazione ha l’obbligo di devolvere il patrimonio residuo all’atto del suo scioglimento ad altra organizzazione di volontariato operante in identico o analogo settore.
A tale riguardo il Presidente fa presente che, come risulta dal bilancio finale, di cui al punto 3 del presente verbale, non vi è alcun patrimonio da devolvere e poiché non vi è alcun attivo da realizzare non ritiene necessario nominare alcun liquidatore che ottemperi al compimento di operazioni finanziarie non ancora assolte.
Il Presidente viene incaricato di compiere tutte le pratiche necessarie per l’espletamento di ogni adempimento inerente quanto deliberato.



  • Proposte relative al mantenimento delle ragioni del Movimento Galileo 2001 e suggerimenti in merito


Il Presidente evidenziando che quanto è presente tuttora nel patrimonio culturale dell’Associazione, costituisce tuttora un patrimonio inestimabile che non può essere disperso propone all’Assemblea di formalizzare quanto deciso e proposto con una MOZIONE d chiusura che viene formulata ed approvata all’unanimità ( v. Allegato).


Null’altro essendo da discutere e deliberare il Presidente dichiara sciolta l’Assemblea alle ore 13.00 previa stesura, lettura ed approvazione del presente verbale.