Economia e Finanza

Le migliori tecniche di vendita che funzionano 

Comunicare, interporsi e saper vendere: la vendita è una delle attività più difficili in assoluto, è estremamente complessa perché coniuga non solo elementi che riguardano la psicologia umana, ma anche le competenze personali e l’esperienza. Saper vendere, insomma, è abbastanza complesso, ma non certo impossibile. Negli ultimi anni le tecniche di vendita si sono sviluppate sempre di più permettendo a sempre più commerciali di sviluppare la loro attività ed affinare il loro modus operandi, puntando soprattutto sulla comunicazione che è la base del processo di vendita.

La comunicazione, l’empatia sono elementi fondamentali per saper vendere: non basta imparare a memoria qualche formuletta ma bisogna sapersi immedesimare nelle condizioni dell’altra parte, per applicare concretamente le tecniche di vendita e per saper migliorare la strategia comunicativa.

Insomma, sappiamo che vendere non è semplice ma esistono delle tecniche che si basano sulla comunicazione che possono aiutarvi a colpire diritto nel segno il vostro cliente. Cambiare il vostro modo di comunicare è davvero un modo valido per poter colpire il cliente e per poterlo convincere. Questo comporta anche modifiche nel modo in cui ci si relaziona con la controparte, ecco qualche consiglio che possiamo darvi sotto questo punto di vista.

Comunicare per vendere, ecco qualche consiglio per farlo

Il primo passo per poter vendere bene è imparare a comunicare bene, e questo richiede qualche attenzione particolare. In particolare, ci sono alcune piccole attenzioni che potete studiare e sulle quali fare pratica per cercare di creare empatia con il cliente, prima di cominciare un processo di vendita ed anche durante. Ecco qualche consiglio utile che possiamo darvi per poter migliorare le modalità di vendita col cliente.

  • Uso della tonalità adeguata. Un bravo venditore non urla, non parla troppo a bassa voce, ma mantenere una tonalità normale, serena e calma, rassicurante.
  • Principio della negazione. Il principio della negazione è utile nella vendita. Una frase come ‘non è necessario che decidiate adesso’ spingerà paradossalmente il cliente a decidere più velocemente.
  • Usa il linguaggio del corpo per far sentire a proprio agio l’altra persona, in modo che non si senta a disagio.
  • Non fate domande invadenti, e se dovete farle preparate prima l’interlocutore.
  • Cercare soluzioni. Il vostro compito nella vendita è quello di aiutare a trovare soluzioni e non la responsabilità del problema. Non vi importa chi ha causato il problema, vi importa che il cliente capisca che la vostra soluzione permette di risolvere il problema.
  • Adattati nei valori del cliente. Anche se il cliente la pensa molto diversamente da te, non devi correre lo sbaglio di entrare nella comunicazione conflittuale, quindi cerca di evitare argomenti sensibili o che possono scatenare rotture e cerca di vedere la situazione in linea col modo di pensare del cliente, i suoi valori e le esperienze di vita, con la massima empatia possibile.
  • Lascia sfogare il cliente, ma rispondi sempre nel migliore dei modi senza contraddirlo. Ricorda, sei qui per dare delle soluzioni, e la tua proposta finale deve essere una soluzione rispetto al problema.
  • Parlare dell’esperienza altrui. Parlate dell’esperienza che altre persone hanno avuto con il vostro prodotto/servizio in questo modo il cliente si sentirà più rassicurato.
  • Non usare frasi fatte. Nessun cliente vuole perdere tempo a sentirsi dire che un certo prodotto è il migliore sul mercato perché la vostra azienda è la migliore del mercato. Invece è bene cercare di coinvolgere la controparte nella vendita, ad esempio rivolgendogli domande specifiche.

Vi interessa sapere di più sulle tecniche di vendita e su come è possibile coinvolgere il cliente? Se desiderate approfondire vi consigliamo di visitare questo sito specializzato in tecniche di vendita.